Ucraina. Inviati rinforzi nella regione di Kharkiv. Fermati i tentativi della Russia di sfondare le linee di difesa nell’est

AgenPress  – L’Ucraina ha deciso di inviare rinforzi nella regione di Kharkiv, nel nord-est del Paese, obiettivo di un nuovo attacco russo: lo ha reso noto la presidenza di Kiev.

Nella direzione di Kharkiv, la mattina di mercoledì 15 maggio, le truppe russe non hanno attaccato le posizioni delle forze armate ucraine,  stanno cercando di prendere piede e si stanno riorganizzando.

“In direzione di Kharkiv, il nemico non ha effettuato operazioni attive dall’inizio della giornata, sta cercando di prendere piede sulla linea raggiunta e si sta raggruppando”, si legge nel messaggio dello  Stato maggiore delle forze armate. 

A loro volta, le Forze Armate dell’Ucraina, con l’aiuto di strumenti di intelligence, identificano i singoli gruppi nemici, l’ubicazione dello spiegamento della propria artiglieria e infliggono danni da fuoco per impedire al nemico di accumulare forze e mezzi nel nord. parte della città di Vovchansk.

“Inoltre, le Forze Armate dell’Ucraina continuano a setacciare gli edifici cittadini, sotto il controllo del fuoco dell’artiglieria ucraina e dei sistemi senza pilota, i luoghi di concentrazione della manodopera e delle attrezzature degli occupanti russi e i possibili luoghi di equipaggiamento delle posizioni nemiche”, ha affermato il generale.

Sono stati fermati i tentativi degli invasori russi di sfondare la difesa delle forze armate in direzione di Kharkiv. La situazione si è in qualche modo stabilizzata, ma i combattimenti continuano.

La situazione al fronte nella zona di Lukyantsi e Vovchansk nella regione di Kharkiv rimane difficile, ma sotto il controllo dell’Ucraina,  ha riferito Nazar Voloshyn, portavoce del Raggruppamento militare Khortytsia , intervenuto alla trasmissione televisiva nazionale.

“Nella zona di guerra presidiata dal gruppo di truppe strategico-operativo Khortytsia, la situazione sul fronte orientale rimane aggravata, ma le nostre forze di difesa stanno combattendo intense battaglie difensive. I tentativi degli occupanti russi di sfondare le nostre difese sono stati contrastati. La situazione si è stabilizzata, in particolare sull’asse Kharkiv”, ha informato Voloshyn.

Secondo Voloshyn, i combattimenti continuano a Lukyantsi e Vovchansk nella regione di Kharkiv mentre gli invasori stanno cercando di ottenere un certo vantaggio tattico nelle aree in cui mirano a conquistare posizioni migliori.

“Con le loro azioni, il nemico ha tentato di garantire condizioni favorevoli per un’ulteriore avanzata, in particolare per occupare posizioni più vantaggiose nella zona, ma le nostre unità di difesa non permettono agli invasori russi di prendere piede lì. Stiamo contrattaccando, colpendo con l’artiglieria, e sono coinvolte un gran numero di unità UAV”.

 

 

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie