Intervento Senato, Castellone (M5S): “Non è un premierato, è una dittatura”

AgenPress. “Nelle settimane di discussione in commissione sul Premierato – afferma oggi durante un intervento in aula la Vice Presidente del Senato Mariolina Castellone – abbiamo assistito ad un taglia e cuci come se si trattasse di un milleproroghe, con il risultato di un pastrocchio pericolosissimo in cui si alterano tutti gli equilibri tra i poteri dello lo Stato.

Non ci lamentiamo dell’astensionismo dilagante: 1 cittadino su 2 decide di non andare a votare perché non si sente rappresentato da questa politica autoreferenziale. Le riforme non possono essere attuate nel momento in cui non c’è pace sociale, così come non si interviene su un organo vitale se un paziente non è in una discreta condizione fisica.

E oggi la pace sociale non c’è, se le diseguaglianze sono le più grandi di sempre.  Perché invece di stravolgere la nostra Costituzione, non vi preoccupate di come attuarla? La nostra Costituzione prevede dei contrappesi, perfino per i poteri del Presidente della Repubblica mentre questo vostro Premier avrà poteri sproporzionati senza contrappesi, dato che non solo eleggerà a traino il Parlamento, ma di conseguenza anche il Presidente della Repubblica e tutti gli organi costituzionali di garanzia. Non è un premierato, è una dittatura.

Non potete dire che abbiamo fatto ostruzionismo perché i nostri emendamenti sul premierato erano pochi e mirati. Noi rispondiamo alle esigenze dei cittadini. Voi state tradendo tutte le promesse che avete fatto” – conclude Castellone.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie