Blinken annuncia nuovi aiuti militari. L’Ucraina può decidere da sola se colpire il territorio russo con armi americane

AgenPress – Il segretario di Stato americano Antony Blinken ha incontrato a Kiev il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba, nell’ambito del suo viaggio a sorpresa nella capitale ucraina.

L’alto funzionario della Casa Bianca ha detto alla delegazione che un maggiore sostegno all’Ucraina è “letteralmente in arrivo” annunciando nuovi finanziamenti di due miliardi di dollari per usi militari.

Kuleba ha ringraziato Blinken per l’ultimo pacchetto di aiuti da parte degli Stati Uniti, del valore di quasi 61 miliardi di dollari, e per essersi concentrato sui “risultati tangibili” di fronte all’invasione russa. Il sostegno di Washington e la presenza di Blinken “inviano un messaggio al popolo ucraino”, ha aggiunto Kuleba.

Blinken concorda sul fatto che l’invio di armi al Paese è più prezioso, aggiungendo che “il sostegno in termini concreti è in arrivo. Le persone in prima linea hanno bisogno di quel sostegno e lo otterranno. Stiamo velocizzando munizioni, veicoli corazzati, missili e difese aeree per portarli in prima linea”

Gli Stati Uniti sono impegnati a lavorare insieme per costruire “un’Ucraina forte e prospera”, ha detto Blinken, aggiungendo che riaffermare i legami con Kiev sarebbe il più forte “rimprovero al presidente russo Vladimir) Putin”.

L’Ucraina può decidere da sola se colpire il territorio russo con armi americane, ma Washington non ha incoraggiato tali attacchi, ha detto ancora Blinken. “Non abbiamo incoraggiato o consentito attacchi al di fuori dell’Ucraina, ma alla fine l’Ucraina deve prendere decisioni da sola su come condurre questa guerra”.

 

 

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie