RAI. Annullato monologo non per Scurati ma per l’offerta economica, 1800 euro. Pronti a ospitarlo gratis

AgenPress – La partecipazione di Antonio Scurati alla puntata di Che sarà, stasera su Rai3, “in qualità di autore di testi creativi”, è stata “annullata per motivi editoriali”: è quanto si legge in un documento interno Rai, una nota contrattuale, pubblicata sul sito di Repubblica.

Il documento interno Rai in cui si legge che la partecipazione di Antonio Scurati a Che sarà è stata annullata “per motivi editoriali” farebbe riferimento – si apprende da fonti dell’azienda – allo stop all’offerta economica per l’intervento dello scrittore, che sarebbe stata di 1800 euro. A quella nota ne sarebbe seguita un’altra, in cui l’azienda si sarebbe detta disponibile a un’ospitata a titolo gratuito. Nessun veto sul nome dell’autore di ‘M. Il figlio del secolo’ – si fa notare – peraltro inserito nel comunicato aziendale con gli ospiti del programma, diffuso nel tardo pomeriggio di ieri.

Il 24 aprile, in occasione dell’iniziativa che ricorda a Roma, al Teatro Flavio, l’uccisione di Giacomo Matteotti, verrà letto il monologo.  L’iniziativa già in programma, che prevede tra gli altri la presenza della professoressa Simona Colarizi e dei giovani di Azione, prevede anche la lettura dell’ultimo discorso parlamentare del leader socialista ucciso dalla ferocia fascista, che verrà letto dal giornalista radiofonico Riccardo Cotumaccio. A renderlo noto è Alessio D’Amato, consigliere regionale e membro della segreteria nazionale di Azione.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie