G7. Leader su Medio Oriente: l’Iran e i gruppi alleati cessino i loro attacchi, pronti per ulteriori sanzioni

AgenPress – I ministri degli Esteri del G7 di Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti d’America, insieme all’Alto Rappresentante dell’Unione Europea, hanno ”chiesto che l’Iran e i gruppi alleati cessino i loro attacchi”.

In un comunicato al termine della riunione a Capri i ministri hanno sottolineato che ”il governo iraniano verrà considerato responsabile delle sue azioni destabilizzanti”. I ministri degli Esteri del G7 si sono poi detti ”pronti ad adottare ulteriori sanzioni o altre misure, ora e in risposta a diverse iniziative destabilizzanti”. I ministri hanno quindi condannato ”con la massima fermezza l’attacco diretto e senza precedenti dell’Iran contro Israele nell’aprile scorso”. In un comunicato al termine della riunione a Capri i ministri hanno sottolineato che ”si è trattato di un’escalation pericolosa, poiché l’Iran ha lanciato centinaia di missili balistici, missili da crociera e droni”. Viene quindi espresso la condanna per ”il sequestro iraniano, inviolazione del diritto internazionale, della nave mercantile battente bandiera portoghese Msc Aries vicino allo Stretto di Hormuz. Chiediamo il rilascio immediato della nave, del suo equipaggio e del carico”.

 

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie