G7. Attacco Israele all’Iran. Tajani: monitoriamo minuto per minuto. No attacco a Rafah. Evitare escalation. Italiani al sicuro

AgenPress – “Seguiamo minuto per minuto la situazione”,  nessuna preoccupazione per gli italiani che si trovano in Iran: “La prima preoccupazione è stata di parlare con l’ambasciatrice a Teheran per avere notizie dei nostri concittadini”.

Così Antonio Tajani da Capri, dov’è in corso la ministeriale Esteri del G7, sulla risposta di Israele all’attacco all’Iran.

“Invitiamo tutti quanti alla prudenza, per evitare una ulteriore escalation”, così il vicepremier “E’ un’area dove c’è grande tensione, ed una situazione molto delicata nel Mar Rosso dove noi dobbiamo proteggere il traffico mercantile e garantire all’Italia di poter esportare i propri prodotti“.

“Abbiamo sempre dato indicazioni di massima prudenza e sconsigliato i viaggi in tutta l’area. Da tempo c’è l’invito alla prudenza, sconsigliando viaggi. Ma adesso dalle prime notizie che abbiamo in Israele al momento non sembrano esserci particolari allarmi”.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie