Raisi: “qualsiasi nuova “aggressione” contro l’Iran incontrerà “una risposta più pesante e deplorevole”

AgenPress – Il presidente iraniano Ebrahim Raisi ha affermato che qualsiasi “nuova aggressione contro gli interessi della nazione iraniana incontrerà una risposta più pesante e deplorevole”, secondo il canale di notizie statale iraniano IRIB. 

Il ministro degli Esteri del Paese ha fatto osservazioni simili in un  post  su X, affermando che l’Iran non ha intenzione di “continuare le operazioni difensive, ma se necessario, non esiterà a proteggere i suoi legittimi interessi contro qualsiasi nuova aggressione”.

“L’esercizio del diritto alla legittima difesa dimostra l’approccio responsabile dell’Iran alla pace e alla sicurezza regionale e internazionale”, ha aggiunto.

L’Iran ha continuato le sue minacce dopo aver lanciato sabato un attacco notturno senza precedenti contro Israele.

Il leader del Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica iraniana ha avvertito che dopo l’attacco a Israele è stata creata una “nuova equazione” e che ora risponderà direttamente ogni volta che Israele attacca i suoi interessi, beni o persone. 

Il capo di stato maggiore iraniano ha anche minacciato Stati Uniti e Israele contro eventuali attacchi futuri. Mohammad Bagheri, capo di stato maggiore delle forze armate iraniane, ha affermato che l’Iran ha inviato un messaggio agli Stati Uniti attraverso l’ambasciata svizzera avvertendo Washington che se collabora con Israele nelle loro possibili azioni successive, le basi statunitensi “non avranno alcuna sicurezza” e saranno ” trattato.”

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie