L’esercito israeliano risponderà all’attacco notturno dell’Iran

AgenPress. L’esercito israeliano risponderà all’attacco notturno dell’Iran “con fatti e non con parole”. Lo riporta un resoconto ufficiale delle Forze di difesa israeliane (IDF) sul social network X.

“Ogni azione provoca una reazione, non a parole, ma nei fatti”, si legge in un altro post sull’account –  riferisce l’agenzia DPA.

L’Iran ha attaccato Israele con più di 300 droni e missili domenica notte, ha detto l’esercito israeliano. Israele e i suoi alleati, compresi Stati Uniti e Gran Bretagna, sono riusciti ad abbatterne il 99%.

Secondo Teheran, l’attacco senza precedenti è stata una ritorsione per il presunto attacco aereo di Israele contro l’ambasciata iraniana a Damasco, in Siria, e per altri “crimini”, inclusa la guerra contro il movimento militante palestinese Hamas nella Striscia di Gaza.

Non è ancora chiaro come reagirà Israele. Il gabinetto militare israeliano discuterà nel pomeriggio la prossima linea d’azione. Molti leader mondiali hanno condannato l’attacco ed entrambe le parti hanno chiesto moderazione nel tentativo di evitare un’ulteriore escalation delle tensioni.

Israele ha riportato solo lievi danni a una base militare dopo l’attacco. Secondo i media locali, almeno 12 persone sono state ricoverate in ospedale dopo l’attacco, tra cui una bambina di sette anni della città di Arad, gravemente ferita dalle schegge di un razzo. Almeno altre otto persone hanno riportato ferite lievi, colpite da schegge o ferite mentre cercavano rifugio.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie