Israele. “L’Iran pagherà un giusto prezzo per l’attacco. La risposta non deve essere inconsistente”

AgenPressIsraele esigerà un prezzo dall’Iran in risposta al suo massiccio attacco missilistico e di droni quando sarà il momento giusto, “modo da creare deterrenza in Medio Oriente”. 

Lo ha detto  il ministro del gabinetto di guerra  Benny Gantz.

“Costruiremo una coalizione regionale e chiederemo il prezzo all’Iran nel modo e nei tempi giusti per noi”, ha detto Gantz in una dichiarazione mentre il gabinetto di guerra israeliano si sarebbe riunito per discutere la risposta di Israele all’attacco iraniano.

“Le dottrine del contenimento e della proporzionalità – ha aggiunto – sono state spazzate via dal 7 ottobre. La risposta non può essere inconsistente”.

Anche l’altro leader di destra radicale – e ministro delle finanze – Bezalel Smotrich ha invocato la stessa reazione. “Se la nostra risposta echeggerà in tutto il Medio Oriente per le generazioni a venire – ha detto – vinceremo. Se non lo facciamo ci metteremo in una minaccia esistenziale immediata”.

 

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie