Usa. Trump da presidente diceva che l’Ucraina “deve far parte della Russia”. Non si capacitava che fosse uno stato sovrano

AgenPress – In qualità di presidente, Donald Trump “ha chiarito molto” che secondo lui l’Ucraina “deve far parte della Russia”, afferma la sua ex consigliera Fiona Hill in un nuovo libro sulla sicurezza nazionale degli Stati Uniti minacciata da Russia e Cina.

“Trump ha chiarito chiaramente che pensa che l’Ucraina, e certamente la Crimea, debbano far parte della Russia”, dice a David Sanger Hill, direttore senior per gli affari europei e russi presso il Consiglio di sicurezza nazionale degli Stati Uniti tra il 2017 e il 2019. , giornalista del New York Times e autore di New Cold Wars: China’s Rise, Russia’s Invasion, and America’s Struggle to Defend the West .

“Non riusciva davvero a capacitarsi dell’idea che l’Ucraina fosse uno stato indipendente”.

Ciò, scrive Sanger, significava che la visione di Trump sull’Ucraina era “sostanzialmente identica” a quella di Vladimir Putin , il presidente russo che avrebbe ordinato l’invasione dell’Ucraina nel febbraio 2022, un anno dopo che Trump aveva lasciato l’incarico.

Prima di scatenare l’invasione, Putin ha dichiarato in un discorso : “L’Ucraina è una parte inalienabile della nostra storia, cultura e spazio spirituale”.

Il mese scorso, in un discorso che celebrava i 10 anni dall’annessione della Crimea, Putin ha dichiarato che parti dell’Ucraina occupata facevano parte di una “Nuova Russia”.

Martedì verrà pubblicato negli Stati Uniti New Cold Wars. Il Guardian ne ha ottenuto una copia.

Il libro appare mentre la guerra in Ucraina è giunta al suo terzo anno, ma con 60 miliardi di dollari di nuovi aiuti militari statunitensi a Kiev bloccati dai repubblicani di estrema destra alla Camera degli Stati Uniti, che agiscono secondo i desideri di Trump mentre corre per sconfiggere Joe Biden in una presidenza presidenziale. rivincita elettorale e ritorno al potere.

Il presidente della Camera, Mike Johnson, ha indicato di voler approvare gli aiuti all’Ucraina, ma deve affrontare una forte opposizione, non ultimo da parte di Trump, con il quale Johnson dovrebbe apparire in Florida venerdì. Biden ha condannato fermamente la presa dei repubblicani sugli aiuti all’Ucraina, così come hanno fatto i legislatori di entrambi i partiti. Biden e altre figure di spicco hanno anche condannato le parole di Trump a sostegno di Putin, inclusa la sorprendente promessa di “incoraggiare la Russia a fare quello che diavolo vogliono” agli alleati americani della Nato che ritiene finanziariamente morosi. 

 

 

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie