Usa. Il presidente della Camera Mike Johnson negozia con la Casa Bianca per promuovere gli aiuti all’Ucraina

AgenPress – Il presidente della Camera Mike Johnson sta negoziando con la Casa Bianca mentre si prepara per il compito insidioso di far avanzare i finanziamenti in tempo di guerra per Ucraina e Israele attraverso la Camera, ha detto giovedì un repubblicano di spicco della Camera.

Il leader repubblicano della Camera Steve Scalise ha detto ai giornalisti che Johnson aveva parlato con i funzionari della Casa Bianca di un pacchetto che si discosterebbe dal pacchetto di sicurezza estera da 95 miliardi di dollari del Senato e includerebbe diverse richieste repubblicane. Questa decisione arriva dopo che Johnson ha ritardato per mesi la fornitura di aiuti che avrebbero fornito le munizioni e gli armamenti disperatamente necessari a Kiev, cercando di trovare il momento giusto per avanzare un pacchetto che rappresenterà un doloroso passaggio politico.

“Non è stato raggiunto alcun accordo. Ovviamente bisognerebbe raggiungere un accordo non solo con la Casa Bianca, ma anche con i nostri stessi membri”.

Johnson in precedenza aveva detto che prevede di presentare un pacchetto che comprende aiuti per l’Ucraina con “alcune importanti innovazioni” quando la Camera ritornerà dalla pausa.

Il presidente Joe Biden ha ripetutamente rimproverato i repubblicani per non aver aiutato l’Ucraina, affermando che stanno eseguendo gli ordini del presidente russo Vladimir Putin e danneggiando la sicurezza degli Stati Uniti. Nel frattempo, Donald Trump, il presunto candidato repubblicano, ha affermato che negozierà la fine del conflitto nel tentativo di spingere gli Stati Uniti verso una posizione più isolazionista.

Il portavoce repubblicano si recherà venerdì al club Mar-a-Lago dell’ex presidente in Florida per incontrare Trump e nelle ultime settimane lo ha consultato sui finanziamenti all’Ucraina per ottenere il suo sostegno – o almeno impedirgli di opporsi apertamente. il pacchetto.

Il senatore Markwayne Mullin, un repubblicano dell’Oklahoma che spesso lavora a stretto contatto con i legislatori della Camera, ha detto questa settimana che lui e Trump hanno parlato “in modo approfondito” con Johnson su come promuovere gli aiuti all’Ucraina. Non è chiaro se Trump presterà alcun sostegno politico, ma Mullin ha detto che spera di convincere l’ex presidente a sostenere il pacchetto, soprattutto ora che è in gioco il posto di Johnson.

 

 

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie