Suviana. Recuperato il corpo dell’ultimo disperso. Toffolo (Enel Green Power tecnico): ci potrebbe essere stato un problema all’alternatore

AgenPress – È stato recuperato il corpo dell’ultimo lavoratore disperso nell’esplosione della centrale idroelettrica di Bargi al lago di Suviana, in provincia di Bologna. Non è stato ancora ufficialmente identificato. Mancava all’appello il 68enne napoletano Vincenzo Garzillo.

Riguardo alle cause dell’iincidente “ci potrebbe essere stato un problema all’alternatore. Si potrebbe essere sbilanciato. Parliamo di una macchina di 140-150 tonnellate di peso, che va a 370 giri al minuto, circa 5 giri al secondo. Questo potrebbe aver divelto una parte della struttura rompendo anche i cuscinetti”, afferma Giovanni Toffolo, fino a due anni fa commissioning manager del team di Enel Green Power, lo stesso coinvolto dalla tragedia della centrale idroelettrica”.

“I cuscinetti sono l’unico punto di tutta la centrale in cui c’è olio. Serve per lubrificare, togliere attrito ad una struttura così grande che gira di continuo. L’incendio sarebbe potuto partire da lì”.

“Non ero lì  quindi le mie sono solo ipotesi. Ci ho pensato e ripensato perché loro erano i miei compagni di lavoro, persone preparatissime. Mi sono fatto un’idea, ma naturalmente è una riflessione personale”. Uno ‘sblianciamento’ dell’alternatore, osserva Toffolo – che tende ad escludere invece una rottura della turbina –  “non è una cosa banale, visto il peso della macchina. Evitarlo? È possibile solo con il monitoraggio. Se i sensori che misurano le vibrazioni vedono uno scostamento eccessivo dai range previsti per legge il collaudo si ferma.”

“In questo caso  credo però che il problema sia stato improvviso. Parliamo di un pool di persone super esperte, che in queste operazioni monitora tutto. Per capirci: il computer centrale monitora le vibrazioni. In fase di collaudo i pool non si ‘fidano’ del computer centrale e monitorano anche autonomamente con dei sensori quello che succede. Il gruppo di Scandellari e Busetto si occupava proprio di quello. Se ne sarebbero accorti. E avrebbero interrotto tutto”.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie