Blinken chiede a Israele di indagare sulla morte degli operatori umanitari

AgenPress. Dopo la morte di sette dipendenti dell’organizzazione umanitaria World Central Kitchen (WCK) nella Striscia di Gaza, il segretario di Stato americano Antony Blinken ha invitato Israele a condurre “un’indagine rapida, approfondita e indipendente”.

“Come abbiamo fatto durante tutto il conflitto, abbiamo ricordato agli israeliani l’imperativo di fare di più per proteggere la vita dei civili innocenti – siano essi bambini, donne e uomini palestinesi, o operatori umanitari – e di fornire maggiore assistenza umanitaria a più persone. persone richieste dal Segretario di Stato americano. Gli operatori umanitari devono essere protetti e non deve verificarsi una situazione in cui gli stessi operatori umanitari finiscano in pericolo, ha affermato Blinken.

Sia lui che il presidente Joe Biden hanno chiesto a Israele più spazio per gli aiuti umanitari in ogni occasione. Gli aiuti non devono solo raggiungere la Striscia di Gaza, ma anche essere distribuiti lì.

Blinken non ha voluto dire nulla sulle possibili conseguenze del bombardamento degli operatori umanitari. Per prima cosa dobbiamo vedere cosa rivela l’indagine sull’incidente. Blinken ha difeso l’aiuto militare americano a Israele, che serve all’autodifesa del paese contro l’Iran o Hezbollah, che cercano di distruggere Israele.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie