Antitrust chiude istruttoria su patatina piccante, Codacons: impegni non bastano, serviva sanzione

AgenPress. Sul caso della patatina super piccante “Hot Chip Challenge” la sola assunzione di impegni da parte della società produttrice non basta, e la decisione dell’Antitrust non soddisfa affatto i consumatori.

Lo afferma il Codacons, che sulle pubblicità dei prodotti alimentari ha da tempo avviato un apposito osservatorio per accertare la correttezza dei messaggi lanciati al pubblico.

E’ evidente che di fronte ad un prodotto promosso mediante sfide e challenge potenzialmente pericolose per i minori, l’impegno a non commercializzare più il prodotto non può bastare, perché equivale a chiudere la stalla quando i buoi sono già scappati – afferma il Codacons –.

In questo caso la condotta della società appariva meritevole di sanzione, proprio per le modalità scorrette di pubblicizzazione del prodotto destinato ai più giovani, e pertanto la chiusura dell’istruttoria rappresenta una enorme delusione per i consumatori.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie