Dossieraggio. Ecco chi sono le personalità e politici spiati dal finanziere Pasquale Striano

AgenPress – Ecco chi sono i politici “spiati” dal finanziere Pasquale Striano sospettato di aver svolto varie interrogazioni abusive alle banche dati riservate, nell’ordine di centinaia, soprattutto ai danni di esponenti politici di centrodestra. Tra le presunte vittime il ministro della Difesa Guido Crosetto, quelli delle Imprese Adolfo Urso e dell’Agricoltura Francesco Lollobrigida. E il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giovanbattista Fazzolari.

Ma anche Marta Fascina, parlamentare di FI e ultima compagna di Silvio Berlusconi, e Olivia Paladino, compagna di Giuseppe Conte. Anche Matteo Renzi compare tra gli oggetti delle ricerche, così come Marco Carrai. Digitati pure i nomi di persone estranee al mondo della politica, come Fedez o, nel 2021, l’allora presidente della Juventus Andrea Agnelli, l’allenatore Massimiliano Allegri e il calciatore Cristiano Ronaldo, oltre al presidente della Figc Giuseppe Gravina. L’inchiesta è partita da una denuncia del ministro della Difesa Guido Crosetto. Altri nomi che compaiono negli accessi sono quelli dell’ex parlamentare (oggi in carcere) Denis Verdini, dell’ex presidente della Camera Irene Pivetti, dell’avvocato Piero Amara, dell’imprenditore-editore Francesco Gaetano Caltagirone.

 Tutto sarebbe avvenuto mentre il sottufficiale era in servizio alla Direzione Nazionale Antimafia. Quale fosse lo scopo, però, non è ancora chiaro.

Il finanziere ha deciso di avvalersi della facoltà di non rispondere. Tra gli indagati dell’inchiesta ci sono anche alcuni giornalisti, tre dei quali in forza al quotidiano Domani, che avrebbero utilizzato le informazioni di Striano a riscontro di notizie acquisite altrove.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie