15 bambini morti di malnutrizione nella Striscia di Gaza

AgenPressNegli ultimi giorni almeno 15 bambini sono morti di malnutrizione e disidratazione nell’ospedale Kamal Adwan nella Striscia di Gaza. 

Lo ha annunciato l’autorità sanitaria dell’organizzazione militante palestinese Hamas a Gaza. 

Si teme per la vita di altri sei bambini che si trovano nel reparto di terapia intensiva e soffrono di malnutrizione e diarrea. Poco prima il Consiglio di Sicurezza dell’ONU aveva chiesto aiuti d’emergenza nella guerra di Gaza.

Il generatore di corrente e l’ossigeno non sono più disponibili in ospedale; ci sono meno opzioni mediche, ha detto un portavoce. Anche il Consiglio di Sicurezza dell’ONU a New York ha chiesto la protezione dei civili palestinesi sofferenti nella fascia costiera isolata nella guerra tra Israele e l’organizzazione militante palestinese Hamas. “Le parti sono state esortate a non negare ai civili nella Striscia di Gaza i servizi di base e il sostegno umanitario”, si legge in una dichiarazione delle Nazioni Unite rilasciata sabato a New York. Sono stati nuovamente richiesti gli aiuti umanitari.

Nella loro dichiarazione, i membri del consiglio hanno espresso “grave preoccupazione” per il fatto che gli oltre due milioni di residenti di Gaza potrebbero dover affrontare “livelli allarmanti di grave insicurezza alimentare”. Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha ribadito il suo appello a “consentire e facilitare la consegna immediata, rapida, sicura, sostenibile e senza ostacoli” di assistenza umanitaria su larga scala. La dichiarazione invita inoltre Israele a mantenere aperti i valichi di frontiera per gli aiuti umanitari e a consentire l’apertura di ulteriori valichi.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie