Terzo mandato, Castellone (M5S) a Rai Radio1 : “In politica serve alternanza, no ai centri di potere”

AgenPress. “Siamo sempre più convinti che in politica serva alternanza” – afferma la Vice Presidente del Senato Mariolina Castellone stamane in un’intervista con Peter Gomez e Marcello Foa a Rai Radio 1.

“Perché, soprattutto nelle Regioni e nelle grandi città, – continua la Senatrice – si rischiano delle derive di controllo del potere. Ritengo surreale che il Parlamento sia occupato da mesi a discutere di poltrone e di come occuparle più a lungo possibile quando invece ci sono problemi molto seri ai quali i cittadini vorrebbero delle risposte concrete.

Tra l’altro, nel programma del centrodestra il terzo mandato non c’era; sono certa che se avessero detto in campagna elettorale che per settimane avrebbero discusso di questo, i cittadini ci avrebbero pensato bene prima di votarli. Per me la politica deve essere intesa come un servizio e il Movimento 5 Stelle ha il merito di aver attratto alla politica persone di grande spessore da Scarpinato, a Cafiero De Raho, alla stessa Alessandra Todde appena eletta governatrice della Sardegna anche per la sua storia. Perché la politica è fatta di persone e le persone contano, anche in politica”. “Chi lascia il Movimento? Ci saranno sempre persone che metteranno avanti i propri interessi, quello non si può controllare, ma ciascuno risponde per il proprio modo di essere e la propria etica.

Io credo che se mi candido in una forza politica con dei principi e dei valori, li mantengo fino alla fine e sono orgogliosa di avere accanto persone come Paola Taverna e Roberto Fico che oggi, seppure non abbiano un ruolo in parlamento, continuano a fare politica per Movimento, perché ci sono tanti modi per fare politica, non serve per forza avere un seggio ma serve soprattutto stare accanto ai cittadini e costruire qualcosa di concreto con loro. Questo è un momento in cui finalmente la partecipazione civica di sta risvegliando, e noi dobbiamo saper ascoltare i cittadini, costruire insieme a loro e provare a mettere in atto progetti di democrazia partecipata” – conclude la Vice Presidente del Senato Mariolina Castellone.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie