Gaza. Donne incinte e bambini soffrono la fame. Onu. La vita scompare ad una velocità terrificante

AgenPress – Una donna incinta su cinque in una clinica sanitaria a Deir al Balah, nel centro di Gaza, è malnutrita. Lo ha detto oggi in una nota Project HOPE, un’organizzazione non governativa.

Nel comunicato si afferma che donne e bambini soffrono di malnutrizione acuta e che vi è stato un aumento dei casi di anemia tra le donne incinte, un problema dovuto alla mancanza di globuli rossi sani per fornire ossigeno a tutto il corpo.

Ha aggiunto che un bambino su 10 ricoverato nella clinica mostrava anche segni di malnutrizione.

“Qualsiasi cosa al di fuori di un cessate il fuoco urgente e duraturo aggraverà le condizioni disumane di oltre due milioni di persone a Gaza”.

Le notizie che arrivano da Gaza hanno ancora la capacità di scioccare anche dopo mesi di guerra, ha detto oggi Martin Griffiths, sottosegretario generale delle Nazioni Unite per gli affari umanitari, in un post su X.

Griffiths ha scritto in una dichiarazione di essere sconvolto dalla notizia che civili sono stati uccisi e feriti durante un trasferimento di aiuti a Gaza City stamattina.

“La vita si sta allontanando da Gaza a una velocità terrificante”.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie