Cremlino. Putin invia un messaggio di sfida all’Occidente. Le nostre forze nucleari strategiche sono pronte per l’uso

AgenPressVladimir Putin ha iniziato giovedì il suo discorso annuale sullo stato della nazione, utilizzando il discorso per inviare un messaggio di sfida all’Occidente, che ha accusato di istigare la guerra in Ucraina.

“L’Occidente ha sbagliato i calcoli e si è scontrato con la ferma posizione e la determinazione del nostro popolo multinazionale”, ha detto Putin davanti a funzionari governativi, membri del parlamento e figure della società civile.

“La Russia non permetterà a nessuno di interferire nei suoi affari interni”.

Il leader russo ha accusato l’Occidente di spingere il suo Paese in una corsa agli armamenti e ha affermato che “le forze nucleari strategiche di Mosca sono in uno stato di piena prontezza per l’uso”. 

“Ricordiamo il destino di coloro che hanno inviato i loro contingenti nel territorio del nostro Paese”, ha continuato Putin, alludendo all’attacco della Germania nazista all’Unione Sovietica.

“Ora le conseguenze per i potenziali interventisti saranno molto più tragiche”, ha detto in un avvertimento all’Occidente.

Ha anche accusato i paesi occidentali di creare le condizioni per un conflitto nucleare globale che “distruggerebbe la civiltà”.

“Dovrebbero finalmente capire – e gliel’ho appena detto – che anche noi abbiamo armi in grado di distruggere obiettivi nei loro territori”.

Putin ha detto che l’Occidente “afferma che la Russia presumibilmente attaccherà l’Europa – e tu ed io comprendiamo che stanno dicendo sciocchezze – e allo stesso tempo loro stessi stanno scegliendo obiettivi per colpire il nostro territorio”.

 

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie