Le forze statunitensi e britanniche colpiscono obiettivi Houthi nello Yemen

AgenPress. Le forze statunitensi e britanniche hanno colpito le posizioni degli Houthi nello Yemen, hanno detto funzionari statunitensi, continuando l’azione militare contro il movimento che ha lanciato attacchi alle navi mercantili nel Mar Rosso.

Secondo una dichiarazione congiunta dei paesi che hanno preso parte all’operazione o fornito supporto, sono state colpite 18 postazioni Houthi in otto diverse località dello Yemen. Gli obiettivi includevano depositi sotterranei di missili e altri sistemi d’arma, sistemi di difesa antiaerea, radar e un elicottero.

Il segretario alla Difesa americano Lloyd Austin ha affermato che gli attacchi miravano a colpire e a degradare ulteriormente le capacità degli Houthi sostenuti dall’Iran. “Subiranno conseguenze se non fermeranno i loro attacchi illegali, che stanno danneggiando le economie del Medio Oriente”, ha concluso Austin.

Da novembre, i ribelli Houthi dello Yemen hanno preso di mira nel Mar Rosso e nel Golfo di Aden le navi che ritengono siano legate a Israele, in una dimostrazione di “solidarietà” con i palestinesi nella Striscia di Gaza assediata, dove infuria la guerra tra le forze israeliane. esercito e il movimento islamico palestinese Hamas.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie