Mar Rosso. Attacco Houthi contro una nave mercantile ha causato una marea nera lunga chilometri

AgenPress – Un attacco da parte dei ribelli Houthi yemeniti su una nave battente bandiera del Belize all’inizio di questo mese ha causato una marea nera di 18 miglia, ha detto sabato l’esercito americano. Ha inoltre avvertito del pericolo di una fuoriuscita di fertilizzante dal carico della nave.

La Rubymar, una nave mercantile registrata in Gran Bretagna e operata dai libanesi, è stata attaccata il 18 febbraio mentre navigava attraverso lo stretto di Bab el-Mandeb che collega il Mar Rosso e il Golfo di Aden, ha detto il comando centrale degli Stati Uniti.

L’attacco missilistico ha costretto l’equipaggio ad abbandonare la nave, che era diretta in Bulgaria dopo aver lasciato Khorfakkan negli Emirati Arabi Uniti. Stava trasportando più di 41.000 tonnellate di fertilizzanti, ha affermato Centcom in una nota.

La chiazza di petrolio è stata causata da danni significativi alla nave, secondo Centom, che ha aggiunto che il carico della nave “potrebbe riversarsi nel Mar Rosso e peggiorare questo disastro ambientale”.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie