La persecuzione politica sotto Putin è la più alta dall’era di Stalin. Perseguitati 116mila attivisti, 600mila multati

AgenPress – Le autorità russe hanno perseguito più di 116.000 attivisti durante l’ultimo mandato del presidente Vladimir Putin. Lo  ha riferito il quotidiano investigativo Proekt , superando i livelli di repressione politica osservati durante il governo dei leader sovietici Nikita Khrushchev e Leonid Brezhnev.

Tra il 2018 e il 2023, i tribunali russi hanno multato 105.000 persone per aver rilasciato dichiarazioni pubbliche o partecipato a proteste. 

Altri 11.400 sono stati accusati ai sensi delle leggi russe sulla censura in tempo di guerra, nonché per estremismo e terrorismo, tradimento, spionaggio e rifiuto di combattere per l’Ucraina.

Secondo Proekt, queste cifre sono le più alte in Russia da quando era al potere il dittatore Joseph Stalin, quando le persone furono processate per i crimini di “agitazione e propaganda antisovietica” e la “diffusione di false invenzioni che diffamano lo stato sovietico e la società sociale”. 

Tra il 1956 e il 1961, 4.883 cittadini sovietici furono condannati per questi due crimini, osserva Proekt. 

“Il moderno governo russo sta utilizzando attivamente metodi simili… come nell’Unione Sovietica, i dissidenti vengono licenziati dalle università e dal lavoro, costretti a lasciare il paese, e coloro che non vogliono andarsene sono costretti a scusarsi pubblicamente e a giurare fedeltà alle autorità”, ha detto il punto vendita.

“Tuttavia, è impossibile calcolare quante persone hanno subito questo tipo di repressione nella pratica.”

Tra i non attivisti, Proekt ha affermato che 600.000 persone sono state multate per aver disobbedito agli ordini della polizia durante l’ultimo mandato di Putin e 159.000 multate per aver violato le restrizioni Covid durante e dopo la pandemia.

Si prevede che Putin, 71 anni, vincerà facilmente un quinto mandato durante le elezioni presidenziali del 15-17 marzo, con gran parte dell’opposizione in prigione o in esilio.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie