Onu. Indagine su presunti stupri contro donne e ragazze palestinesi a Gaza

AgenPress – Gli esperti delle Nazioni Unite hanno chiesto un’indagine sulle presunte violazioni contro donne e ragazze palestinesi a Gaza e nella Cisgiordania occupata dall’inizio della guerra.

“Siamo scioccati dalle notizie sugli attacchi deliberati e sulle uccisioni extragiudiziali di donne e bambini palestinesi nei luoghi in cui hanno cercato rifugio o durante la fuga”, ha dichiarato lunedì in una dichiarazione un gruppo di esperti nominato dal Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite. “Secondo quanto riferito, alcuni di loro avevano con sé pezzi di stoffa bianca quando sono stati uccisi dall’esercito israeliano o dalle forze affiliate”.

Hanno inoltre espresso preoccupazione per la presunta detenzione arbitraria di centinaia di donne e ragazze palestinesi a Gaza e nella Cisgiordania occupata dall’inizio della guerra. Hanno affermato che molti detenuti sarebbero stati sottoposti a “trattamenti inumani e degradanti”, tra cui la detenzione in condizioni difficili, picchiati duramente e la negazione di assorbenti mestruali, cibo e medicine.

Hanno detto che sono stati segnalati anche numerosi casi di stupro e abusi sessuali.  L’ufficio israeliano delle Nazioni Unite ha definito le accuse “spregevoli e infondate” in una dichiarazione pubblicata su X. La dichiarazione accusava anche gli esperti delle Nazioni Unite di un ritardo nel riconoscere le accuse di violenza sessuale mosse contro Hamas in seguito all’attacco del 7 ottobre, e accusava il gruppo di essere motivato dall’odio contro Israele.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie