Navalny. Magi: la Lega per anni ha elogiato il dittatore sanguinario poi va alla fiaccolata. Salvini troll di Putin

AgenPress – “Ma vi rendete conto? Passano anni a dirci quanto è bello quel dittatore sanguinario di Putin, poi vanno alla fiaccolata per Navalny, ucciso da Putin, vengono fischiati e fanno pure le vittime. A casa mia si chiama sciacallaggio”.
Così Riccardo Magi sui social.
“Non hanno avuto nemmeno la dignità di chiedere scusa o di sciogliere l’accordo con Russia Unita prima di presentarsi.
Anzi. Oggi Salvini arriva pure a prendere in giro la vedova Navalny, affidandosi a medici e giudici russi per fare chiarezza sulla morte del dissidente. Come fosse un troll di Putin. Senza vergogna.
Visto che sono tanto democratici, quelli della Lega dovrebbero imparare ad apprezzarli i fischi, visto che nella Russia di Putin se contesti un partito di maggioranza finisci in Siberia.
E magari ci muori pure. Il vittimismo ipocrita del partito di Salvini va rispedito al mittente”.
Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie