Alexey Navalny. Per il terzo giorno consecutivo Putin nega alla madre di vedere la salma. La causa della morte è ancora incerta

AgenPress – Da quando Alexei Navalny è morto, sua madre ha cercato di accedere al suo corpo. Questa mattina ha visitato l’obitorio in una città vicino alla prigione artica dove era detenuto, ma non le è stato permesso di entrare.

Il personale non ha confermato nemmeno se il corpo di Navalny fosse tenuto lì. La portavoce di Navalny dice che il suo avvocato è stato spinto fuori dall’edificio. Ora dice che la commissione investigativa ha esteso le indagini sulla morte del politico, che secondo il servizio carcerario è avvenuta improvvisamente, venerdì.

Non c’è un periodo di tempo per nessun risultato. E nessuna spiegazione ufficiale per il ritardo nello stabilire la causa della sua morte. Quindi la squadra di Navalny accusa le autorità di aver tentato di nascondere l’accaduto.

Uno dei motivi per cui vogliono accedere al corpo è controllare eventuali segni esterni evidenti di lesioni.

Non è chiaro se sia stata eseguita o meno l’autopsia. Tutto quello che sappiamo per certo è che Navalny è morto improvvisamente nella sua prigione. Che era lì a causa della sua opposizione a Vladimir Putin. E che anche dopo essere stato rinchiuso, ha trascorso quasi un terzo del tempo in isolamento, nelle celle di punizione.

Il profondo sospetto della sua squadra deriva dall’esperienza di tre anni fa, quando Navalny fu avvelenato con un agente nervino di tipo militare e le autorità temporeggiarono a lungo prima di permettere alla sua famiglia di portarlo all’estero per cure e test.

 L’indagine delle autorità russe sulla morte di Alexei Navalny “è stata estesa”,  hanno detto gli inquirenti alla madre dell’ex leader dell’opposizione deceduto in carcere venerdì scorso, secondo quanto riferito dalla portavoce di Navalny. “Non si sa per quanto tempo andrà avanti. La causa della morte è ancora incerta.  Mentono, prendono tempo e non lo nascondono nemmeno”, ha scritto su X Kira Yarmysh.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie