Altavilla. Strage familiare. Aidaa denuncerà Barreca per uccisione animali. Sequestrati due cani malnutriti alla coppia complice

AgenPress – L’Aidaa (Associazione italiana difesa animali ed ambiente)  ha annunciato che denuncerà Giovanni Barreca ed i suoi due complici per maltrattamento e uccisione di animali. Ad Altavilla Milicia, Barreca ha ammazzato e bruciato la moglie e dopo aver assassinato anche i suoi figli ha chiamato i carabinieri e si è costituito dicendo che lo aveva fatto perchè erano posseduti dal demonio. Con lui sono stati fermati anche due coniugi che lo avrebbero aiutato a torturare e uccidere figli e moglie.

“Nelle vicinanze dove sono stati trovati i resti carbonizzati della moglie sono stati rinvenuti anche dei resti di animali torturati ed uccisi durante precedenti riti per scacciare il diavolo” dice Aidaa.

“La vicenda è gravissima e ovviamente le indagini sono concentrate sugli omicidi, ma noi come animalisti riteniamo doveroso chiedere giustizia anche per gli animali che questo esaltato assassino ha ucciso forse dopo averli torturati. Per questo abbiamo deciso di procedere con una denuncia a suo carico e a carico dei suoi presunti complici- scrivono gli animalisti dell’Aidaa – e come associazione al processo chiederemo di costituirci parte civile”.

E proprio alla copia sono stati sequestrati e portati al canile municipale  due cani tenuti nella villetta di via degli Aranci dei due indagati, erano in cattive condizioni e non mangiavano da giorni. Un’ animalista ha poi raccontato di avere affidato a Barreca un gatto che non è stato trovato nella casa in cui sono stati commessi gli omicidi. Circostanza che induce a pensare che l’animale sia stato usato per un rito esoterico dall’uomo che era un fanatico religioso. 

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie