OMS. Stati membri approvano una risoluzione per sollecitare aiuti umanitari immediati a Gaza

AgenPress – Gli stati membri dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) hanno approvato una risoluzione che chiede l’accesso medico immediato a Gaza.

Con una mossa insolita, il consiglio esecutivo dell’OMS si è riunito in una sessione di emergenza per discutere quella che il suo direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus ha avvertito essere una catastrofe sanitaria, con molti feriti e un alto rischio di malattie.

La risoluzione chiede l’accesso immediato e senza ostacoli agli aiuti e chiede a coloro che lottano di rispettare il diritto internazionale. Ciò significa nessun attacco agli ospedali o agli operatori sanitari.

Richiede inoltre che tutti i detenuti – ostaggi e palestinesi – abbiano accesso alle cure mediche.

L’OMS ha avvertito che i termini della risoluzione saranno praticamente impossibili da rispettare senza un cessate il fuoco, qualcosa a cui gli Stati Uniti hanno posto il veto venerdì al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

In precedenza Ghebreyesus aveva affermato che “l’impatto del conflitto sulla salute è catastrofico”, aggiungendo che “il sistema sanitario di Gaza è in ginocchio e al collasso”.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie