Mosca. Timori per Navalny, oppositore di Putin, scomparso da tre giorni dopo un “grave problema di salute”

AgenPress – Il leader dell’opposizione russa in carcere, Alexei Navalny, è scomparso da tre giorni a causa di un “grave incidente di salute”, hanno avvertito i suoi soci, proprio mentre Vladimir Putin lancia la sua campagna per la rielezione presidenziale.

Gli alleati del critico del Cremlino – che è stato condannato a più di 30 anni per accuse a suo dire politicamente motivate – questa settimana hanno intensificato una campagna per minare il sostegno popolare a Putin e alla guerra in Ucraina in vista delle elezioni presidenziali di marzo 2024. .

Giorni prima, i pubblici ministeri russi avevano presentato nuove accuse contro Navalny, in quello che il 47enne aveva detto rientrava nel desiderio del Cremlino di “avviare un nuovo procedimento penale contro di me ogni tre mesi”, aggiungendo: “Non lo so nemmeno se descrivere le mie ultime notizie come tristi, divertenti o assurde”.

Ma Navalny non si è presentato alle udienze in tribunale programmate questa settimana, secondo Maria Pevchikh, presidente della sua Fondazione anticorruzione, che ha detto che era “scomparso ormai da tre giorni”.

“Abbiamo appreso che la settimana scorsa ha avuto un grave problema di salute. La vita di Navalny è in grave pericolo. È in completo isolamento in questo momento”, ha detto la signora Pevchikh.

Il suo addetto stampa Kira Yarmysh ha avvertito che gli avvocati di Navalny sono rimasti tutto il giorno fuori dalla colonia penale a est di Mosca dove è detenuto – ma gli è stato negato l’ingresso – dopo che è crollato nella sua cella.

“Il fatto che non riusciamo a trovare Alexey è particolarmente preoccupante perché si è ammalato nella sua cella la settimana scorsa: ha avuto vertigini e si è sdraiato sul pavimento”, ha detto  Yarmysh.

“Il personale della colonia è venuto immediatamente, ha abbassato il lettino, ha adagiato Alexey e gli ha fatto una flebo. Non sappiamo cosa fosse, ma dato che non gli viene dato da mangiare, è tenuto in una cella di punizione senza ventilazione e il tempo per passeggiare è stato ridotto al minimo, sembra che sia svenuto per la fame.

“Dopo questo incidente, gli avvocati hanno visto Alexey e si è sentito relativamente bene. Ma ormai è il terzo giorno che non sappiamo dove sia. Prima di ciò, c’erano almeno lettere occasionali da parte sua, anche se censurate, ma non ci sono state lettere per tutta la settimana.

Navalny ha sofferto di problemi di salute a lungo termine, essendo stato avvelenato con un agente nervino in Siberia nel 2020.

Putin  ha utilizzato una cerimonia di premiazione militare per annunciare che cercherà altri sei anni al potere alle elezioni del prossimo anno – che è destinato a vincere con poche sfide dato il suo vice-presidente,  come la presa sulle istituzioni politiche e mediatiche della Russia.

Tuttavia, Navalny e i suoi soci sperano di causare difficoltà a Putin, con il suo principale stratega e capo dello staff Leonid Volkov che lancia un progetto chiamato “La macchina per la campagna di Navalny”.

Il piano è quello di parlare con quanti più russi possibile per telefono e online, e convincerli “a rivoltarsi contro i candidati che odiamo: il candidato Putin e il candidato ‘Guerra’”.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie