Torna il Premio Aila- Progetto Donna 2023: prestigioso riconoscimento all’insegna della prevenzione

Il 2 dicembre omaggiati alla Sala Sinopoli del Parco della Musica Ennio Morricone diversi personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura e della medicina.

Tra gli ospiti Marisa Laurito e Anna Tatangelo


AgenPress. Quando il benessere e la salute si coniugano con la cultura. Torna nella Capitale il Premio Aila Progetto Donna. Presso la Sala Sinopoli del Parco della Musica Ennio Morricone il 2 dicembre, dalle 19,30, sarà in scena la XXII edizione della kermesse che parla di lotta contro l’artrosi e l’osteoporosi. Un richiamo che ha attirato come sempre grande attenzione. Tanto che l’evento registra il sold out.

«In linea con l’agenda Onu 2030 – spiega l’ideatore, il professor Francesco Bove – per gli obiettivi di sviluppo sostenibile, per la salute ed il benessere e l’eguaglianza tra uomini e donne, la Fondazione Aila giunge alla XXII edizione del premio con successo. Un riconoscimento del resto precursore di una problematica sociale ad ampio raggio, in uno scenario di grande attualità che coinvolge la donna. Un lavoro, quello della Fondazione, impegnato nell’informazione, sensibilizzazione e per lo sviluppo della consapevolezza, per il raggiungimento della prevenzione necessaria ad arginare patologie quali l’osteoporosi e artrosi, in forte crescita in Italia e nel mondo per via del fenomeno dell’invecchiamento della popolazione, causa di fratture sempre più invalidanti. Patologie che incidono pesantemente sulla spesa pubblica. Per prevenire tutto ciò in primo piano ci sono gli stili di vita come l’alimentazione, l’attività fisica e la lotta al fumo e all’alcol, veri nemici delle nostre ossa». Non a caso lo slogan dell’Aila è “Siamo un osso duro”. Per tale ragione, con questo premio la Fondazione premia coloro che si sono distinti per l’attività a favore della donna e nel portare il messaggio dell’Aila in tutti gli strati della società.

Introdotti da Eleonora Daniele, premiati, per il mondo aziendale, Giuseppe Lasco, condirettore generale Poste Italiane, Maria Carotenuto, amministratore delegato Consulthink, per il settore della cultura Alfonsina Russo, direttore del Parco archeologico del Colosseo. Per il settore televisivo Elsa Di Gati, vice direttore del day time della Rai, giornalista e già conduttrice e autrice di molti programmi. E ancora Pascal Vicedomini, giornalista, autore di programma televisivi ma soprattutto del Premio Capri Hollywood. Silvia Ciucciovino, docente del diritto del lavoro all’Università Roma Tre, molto impegnata nelle problematiche che coinvolgono la donna. Testimonial d’eccezione del mondo dello spettacolo Marisa Laurito, che canterà un brano napoletano, e Anna Tatangelo, che offrirà un medley delle sue canzoni molto amate dal pubblico.

Tra gli ospiti il Ministro della cultura Gennaro Sangiuliano, da sempre sostenitore dell’Aila, il professor Giuseppe Fioroni, vice presidente Istituto Toniolo, fondatore delle Università del Sacro Cuore. E ancora Gianni Profita, Rettore Università internazionale di medicina Unicamillus, il professor Andrea Monorchio, i giornalisti Emma D’Aquino, volto del Tg1, Emilia Costantini del Corriere della Sera, la leggenda Tony Renis, l’attrice Patrizia Pellegrino e l’autrice Lorella Landi, i maestri Gianni Mazza e Gerardo Di Lella, il conduttore Rai Paolo Notari, Carlo Pilieci, vice direttore Rai 2, la scrittrice Simona Sparaco e Francesco Vaia, direttore generale prevenzione del Ministero della salute.

Concerto della Affetti Collaterali Band a seguire.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie