Ucraina. Servizi segreti militari: avvelenata con metalli pesanti la moglie del capo dell’intelligence militare. Sta meglio

AgenPress – Marianna Budanova, la moglie del capo dell’intelligence militare ucraina Kyrylo Budanov, è stata avvelenata.

Fonti dell’intelligence hanno detto che le è stato diagnosticato un avvelenamento da metalli pesanti. I dettagli non sono specificati; in particolare non specificano con cosa è stata avvelenata e quando. Inoltre non dicono quali siano le sue condizioni.

Secondo quanto riferito, è stata ricoverata in ospedale dopo un prolungato deterioramento della sua salute.

“Il ciclo di cure è ormai terminato, poi ci sarà un controllo da parte dei medici”.

“Queste sostanze non vengono utilizzate in alcun modo nella vita di tutti i giorni e negli affari militari. La loro presenza può indicare un tentativo intenzionale di avvelenare una persona specifica.”

Il portavoce dell’HUR Andrii Yusov aveva precedentemente affermato che in passato la Russia aveva tentato più volte la vita di Kyrylo Budanov.

Secondo le fonti, le autorità ucraine stanno indagando sull’accaduto come tentato omicidio.

Anche il quotidiano Ukrainska Pravda ha riferito dell’avvelenamento scrivendo che le sue fonti affermano che Budanova è stata “molto probabilmente avvelenata attraverso il cibo”. Dopo che lei si è lamentata di non sentirsi bene, hanno aggiunto, “hanno fatto alcuni test, che hanno rivelato che era stata avvelenata”, hanno detto.

Fonti dell’Ukrainska Pravda affermano che “l’avvelenamento è stato confermato anche in diversi dipendenti”.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie