Viaggiare in tutta l’UE diventa più facile per le persone con disabilità

AgenPress. Oggi il Consiglio europeo ha concordato la sua posizione negoziale – orientamento generale – sulla direttiva che istituisce la tessera europea di disabilità e il contrassegno di parcheggio europeo per le persone con disabilità.

Lo scopo di questa direttiva è garantire parità di accesso a condizioni speciali o trattamenti preferenziali, come tariffe di ingresso ridotte o pari a zero, accesso prioritario, assistenza e parcheggi riservati forniti alle persone con disabilità durante i soggiorni brevi in ​​tutta l’UE. Ciò include eventi culturali e ricreativi , strutture sportive e balneari e servizi di trasporto .

Inoltre, secondo il testo concordato dal Consiglio, gli Stati membri possono decidere di applicare le stesse misure per soggiorni superiori a tre mesi, anche per i programmi di mobilità dell’UE .

Le autorità nazionali saranno responsabili del rilascio delle carte europee di disabilità fisiche e digitali , in un formato accessibile. Le carte saranno riconosciute in tutta l’UE come prova di disabilità.

Il Consiglio ha tenuto conto del principio del multilinguismo : gli Stati membri potranno emettere carte bilingui contenenti sia l’inglese che la propria lingua nazionale. Il Consiglio ha inoltre dato agli Stati membri la possibilità di includere un codice QR sulle carte, quale strumento più efficace e facile da implementare per prevenire le frodi.

Inoltre, per garantire un’attuazione uniforme e il riconoscimento reciproco in tutta l’Unione, il contrassegno di parcheggio europeo sostituirà tutti i contrassegni di parcheggio esistenti per la mobilità transfrontaliera entro cinque anni dall’entrata in vigore della direttiva. Il contrassegno di parcheggio sarà rilasciato in formato fisico, in linea con l’approccio generale del Consiglio. L’emissione di una tessera di parcheggio europea digitale rimarrà volontaria per gli Stati membri.

Sia gli Stati membri che la Commissione saranno responsabili di informare le persone con disabilità sulla tessera europea di invalidità e sulla tessera europea di parcheggio per persone con disabilità, nonché sulle condizioni speciali loro concesse.

Secondo il testo concordato dagli Stati membri, un sito web dell’UE fornirà informazioni pertinenti sulla tessera europea di invalidità e sul contrassegno europeo di parcheggio per le persone con disabilità. Sarà disponibile in tutte le lingue dell’UE e in formati accessibili .

Gli Stati membri hanno concordato di rafforzare la protezione dei dati. Il testo del Consiglio chiarisce che i dati contenuti nella carta digitale saranno crittografati e protetti contro l’uso non autorizzato. Inoltre, la foto e la firma del titolare della carta verranno rimosse dalla carta fisica.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie