25 novembre: “Per Giulia e per tutte”. In piazza contro la violenza sulle donne. A Roma in 500mila

AgenPress –  “Roma è invasa dalla marea fucsia. Siamo almeno almeno 500mila”. La stima è delle organizzatrici del corteo contro la violenza sulle donne promosso da Non una di meno dal Circo Massimo a Piazza San Giovanni.

Due scarpette rosse su una poltrona di platea davanti al palcoscenico del Teatro Costanzi. Così l’Opera di Roma ha voluto partecipare alla Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne in occasione dell’anteprima giovani di Mefistofele, il dramma di Arrigo Boito che lunedì prossimo aprirà la stagione 2023-2024.
“Anche il Teatro dell’Opera – ha detto il sovrintendente Francesco Giambrone – vuole unirsi all’unanime coro contro le violenze sulle donne. E lo fa parlando, ai giovani agli under 26 che stasera stanno riempendo la sala”. L’Opera di Roma, ha aggiunto, “anche in questa occasione parla di quello che accade nel mondo intorno a noi, partecipe di una riflessione che è giusto che il teatro faccia sempre”.

 

 

 

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie