Afghanistan. Ministero Salute, da inizio anno oltre 2.300 bambini sono morti di polmonite

AgenPress – Secondo il Ministero della Sanità Pubblica, quest’anno sono morti più di 2.300 bambini a causa di questa malattia.

Sharafat Zaman Amarkhil, portavoce del Ministero della sanità pubblica, ha affermato che dall’inizio dell’anno più di un milione di bambini soffrono di questa malattia e hanno visitato i centri sanitari.

“Il numero di persone infette che abbiamo è di quasi 1,3 milioni, ma sfortunatamente il numero di morti è superiore a quello dell’anno scorso”, ha detto Sharafat Zaman Amarkhil, portavoce del Ministero della Sanità Pubblica.

Il freddo, l’insicurezza alimentare, l’inquinamento atmosferico e la povertà sono considerati i fattori che causano questa malattia.

Il 12 novembre si celebra ogni anno la Giornata Mondiale della Polmonite.

L’Afghanistan è uno dei paesi in cui la polmonite provoca ancora molti decessi.

Molti dei pazienti e di coloro che sono morti a causa di questa malattia sono bambini.

“Con l’arrivo dell’inverno, la maggior parte dei bambini e degli adulti sono colpiti da questa malattia”, ha detto Rokai, residente a Kabul.

“Sono stato colpito proprio adesso, siamo tutti infetti”, ha detto Abdul Ahmad, un altro residente di Kabul.

Nel frattempo, i medici dell’Indira Gandhi Child Health Hospital hanno affermato che ogni giorno fino a dieci bambini affetti da polmonite visitano questo ospedale.

“I casi che ammettiamo sono casi gravi di polmonite, da quindici a venti casi, ammettiamo questi pazienti ogni giorno”, ha detto Mohammad Aref Hassanzai, un medico.

Secondo le statistiche dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, questa malattia rappresenta il 14% di tutti i decessi tra i bambini sotto i 5 anni di età.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie