Dichiarazione Booking.com su accordo raggiunto con l’Agenzia delle Entrate

AgenPress. In relazione alla recente informazione relativa all’intesa raggiunta da Booking.com con il Fisco italiano, la società inoltra la propria dichiarazione:
“In Booking.com ci impegniamo a garantire di operare nel rispetto delle leggi in tutti i Paesi in cui siamo presenti. Ciò include la nostra diligenza nel pagamento di tutte le tasse applicate alle nostre attività. Oggi come in passato, riteniamo di essere in regola con le vigenti leggi italiane sull’IVA e possiamo confermare di aver aderito ad un accordo di reciproca soddisfazione con l’Agenzia delle Entrate per il periodo 2013-2021. Siamo quindi lieti di esser giunti a questa risoluzione e di poter continuare a concentrare tutti i nostri sforzi e la nostra attenzione per offrire servizi di massima qualità ai nostri clienti e partner in Italia”.
Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie