Gli Stati Uniti riconoscono le Isole Cook. “Legame indissolubile”. Biden annuncia apertura nuove ambasciate

AgenPress – Gli Stati Uniti hanno riconosciuto le Isole Cook e Niue come stati “sovrani e indipendenti” e si sono impegnati ad aprire relazioni diplomatiche, mentre il presidente americano Joe Biden rafforza i legami con le nazioni delle isole del Pacifico come parte di una spinta per contrastare la crescente influenza cinese.

In una dichiarazione di lunedì, Biden ha affermato che “la storia e il futuro delle Isole del Pacifico e degli Stati Uniti sono indissolubilmente legati”.

“Il riconoscimento delle Isole Cook da parte degli Stati Uniti e l’instaurazione di relazioni diplomatiche non solo rafforzeranno i legami tra le nostre nazioni, ma contribuiranno a garantire che il nostro futuro condiviso sia più sicuro, più prospero e più libero – per il nostro popolo e per i nostri paesi”. 

Questa settimana il presidente degli Stati Uniti ospiterà i leader delle nazioni delle isole del Pacifico per due giorni di colloqui a Washington. 

Si prevede che il vertice del Forum tra Stati Uniti e Isole del Pacifico, che inizierà lunedì, si concentrerà fortemente sugli effetti della crisi climatica, nonché sulla crescita economica, sullo sviluppo sostenibile e sulla salute pubblica.

Ciò avviene anche nel contesto di una crescente concorrenza tra Washington e Pechino.

I legami tra i due paesi si sono inaspriti negli ultimi anni su una serie di questioni, dal commercio e lo status di Taiwan alle pretese espansive della Cina nel Mar Cinese Meridionale e alla spinta degli Stati Uniti contro la crescente influenza economica e militare cinese nell’Indo-Pacifico.

Biden annuncerà l’apertura di nuove ambasciate statunitensi alle Isole Cook e Niue mentre l’amministrazione democratica mira a dimostrare ai leader delle isole del Pacifico che rimane impegnata ad aumentare la presenza americana nella regione.

L’annuncio delle nuove missioni diplomatiche nel Pacifico meridionale arriva mentre Biden si prepara ad accogliere i leader a Washington per il vertice del Forum tra Stati Uniti e Isole del Pacifico di due giorni. Si prevede che i colloqui si concentreranno principalmente sull’impatto del cambiamento climatico nella regione.

Biden ha privilegiato il miglioramento delle relazioni nel Pacifico nel contesto della crescente preoccupazione degli Stati Uniti per la crescente influenza militare ed economica della Cina. I piani per le ambasciate sono stati confermati da due alti funzionari dell’amministrazione che hanno informato i giornalisti sulla condizione di anonimato prima dell’annuncio formale.

La portavoce della Casa Bianca Karine Jean-Pierre ha affermato che Biden utilizzerà il vertice per rafforzare “i legami con le isole del Pacifico e discutere su come affrontare le complesse sfide globali, come affrontare la minaccia esistenziale del cambiamento climatico, far avanzare la crescita economica e promuovere lo sviluppo sostenibile”.

 

 

 

 

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie