Lampedusa. Meloni, molti leader europei sensibili sul tema migranti. In Cdm norme per rimpatrio irregolari

AgenPress –  “Ho parlato al telefono, dopo avergli mandato una lettera, con il presidente del Consiglio europeo Michel. Sto aspettando risposta ufficiale, ma sono ottimista sul fatto che se ne discuterà. Anche perché in questi giorni ho parlato con tantissimi dei leader del Consiglio europeo e sono tutti molto sensibili a una materia che capiscono essere di rilevanza per ognuno di noi”. Lo ha detto la presidente del Consiglio Giorgia Meloni, dopo la visita a Lampedusa con la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen, rispondendo a chi domandava se il tema migranti è entrato nell’ordine del giorno del prossimo Consiglio europeo.

“Sul tema della Tunisia noi siamo per accelerare il più possibile non solo l’implementazione della prima parte del memorandum ma anche della seconda, che prevede un investimento in Tunisia per sostenere lo sviluppo. Una cosa che secondo me va discussa anche in Consiglio europeo è un’ipotesi di sostegno al bilancio tunisino che non dipenda dall’accordo con il Fondo monetario internazionale”, ha aggiunto.

“Noi abbiamo un’opzione di investire delle risorse che abbiamo collegato all’accordo con il Fmi ma forse l’Ue su potrebbe e dovrebbe ragionare anche di sostenere il bilancio tunisino senza agganciare all’accordo con il Fondo monetario internazionale”.

“Nel Consiglio dei ministri di domani porteremo la norma per estendere al massimo consentito dalle regole europee il trattenimento ai fini del rimpatrio di chi arriva irregolarmente in Italia. E daremo mandato al Ministero della difesa di attivarsi immediatamente per realizzare le strutture necessarie”.

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie