Regno Unito. Il gruppo Wagner è stato formalmente bandito come organizzazione terroristica

AgenPress – Il Regno Unito ha ufficialmente bandito il gruppo paramilitare russo Wagner come organizzazione terroristica, settimane dopo la morte del suo fondatore Yevgeny Prigozhin.

L’ordinanza è stata approvata venerdì, rendendo illegale essere membro o sostenere Wagner. Coloro che saranno giudicati colpevoli di aver aiutato i paramilitari rischiano multe salate e pene fino a 14 anni di carcere.

Proponendo l’ordine la scorsa settimana, il ministro degli Interni Suella Braverman ha definito Wagner una “minaccia alla sicurezza globale”.

“Le continue attività destabilizzanti di Wagner continuano solo a servire gli obiettivi politici del Cremlino”, ha detto la Braverman.

“Sono terroristi, chiaro e semplice – e questo ordine di proscrizione lo rende chiaro nella legge britannica.”

Secondo l’ordinanza, sostenere il gruppo è un reato penale. Ciò include l’organizzazione di incontri per promuovere le sue attività, esprimere sostegno ai suoi obiettivi e anche esporre la bandiera o il logo di Wagner.

Coloro che saranno ritenuti colpevoli di sostenere Wagner potrebbero essere condannati fino a 14 anni di carcere o rischiare una multa.

Wagner verrà ora aggiunto a un elenco di altre 78 organizzazioni proscritte nel Regno Unito, tra cui Hamas e Boko Haram.

Il gruppo paramilitare Wager, fondato intorno al 2014 da Yevgeny Prigozhin, è diventato rapidamente uno strumento chiave del potere statale russo sotto il presidente Vladimir Putin.

Il gruppo ha contribuito a sostenere gli alleati di Putin in paesi come Siria, Libia, Mali e Repubblica Centrafricana.

Le sue truppe hanno combattuto in prima linea dopo l’invasione russa dell’Ucraina, con i mercenari pesantemente coinvolti nel conflitto nell’est del paese. È stato responsabile di alcune delle rare vittorie della Russia in città come Soledar e Bakhmut.

Ma il futuro di Wagner è stato gettato nell’incertezza all’inizio di quest’anno, quando Prigozhin ha guidato un ammutinamento fallito contro i leader militari russi. Successivamente è morto in un sospetto incidente aereo insieme ad altre mercenari di Wagner il 23 agosto e  sepolto a San Pietroburgo.

Venerdì il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha negato che l’indagine sulle cause dell’incidente fosse stata troppo lenta, sostenendo che “non si trattava di una semplice indagine, non di un semplice incidente”.

“L’indagine è in corso, per questo motivo sarebbe assolutamente prematuro fornire un commento”, ha detto ai giornalisti.

Da mesi alcuni parlamentari del Regno Unito hanno chiesto al governo di proscrivere Wagner. All’inizio di quest’anno, la commissione ristretta per gli affari esteri del Parlamento ha prodotto un rapporto in cui condannava l’approccio “straordinariamente compiacente” del governo nei confronti del gruppo e criticava la sua “triste mancanza di comprensione della presa di Wagner al di fuori dell’Europa, in particolare della sua presa sugli stati africani”.

Coloro che saranno giudicati colpevoli di aver aiutato i paramilitari rischiano multe salate e pene fino a 14 anni di carcere.

Proponendo l’ordine la scorsa settimana, il ministro degli Interni Suella Braverman ha definito Wagner una “minaccia alla sicurezza globale”.

“Le continue attività destabilizzanti di Wagner continuano solo a servire gli obiettivi politici del Cremlino”, ha detto la Braverman.

“Sono terroristi, chiaro e semplice – e questo ordine di proscrizione lo rende chiaro nella legge britannica.”

Secondo l’ordinanza, sostenere il gruppo è un reato penale. Ciò include l’organizzazione di incontri per promuovere le sue attività, esprimere sostegno ai suoi obiettivi e anche esporre la bandiera o il logo di Wagner.

Coloro che saranno ritenuti colpevoli di sostenere Wagner potrebbero essere condannati fino a 14 anni di carcere o rischiare una multa.

Wagner verrà ora aggiunto a un elenco di altre 78 organizzazioni proscritte nel Regno Unito, tra cui Hamas e Boko Haram.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie