Adinolfi (Lega Gruppo ID): “La BCE aiuti la crescita invece di aumentare il costo del denaro”

AgenPress. “L’ennesimo aumento dei tassi di interesse annunciato dalla BCE è una decisione scellerata che può mettere a rischio la ripresa economica dell’Europa.

La BCE ha scelto di ignorare le difficoltà economiche di famiglie e imprese, aumentando il costo del denaro e quindi rendendo più difficile l’accesso al credito. La prima conseguenza, la più ovvia, è l’aumento delle rate dei mutui. Questa decisione rischia di frenare la crescita e impoverire le famiglie.

Come Lega Gruppo ID riteniamo che la BCE abbia il dovere di intervenire per contrastare l’inflazione, ma con strumenti diversi dall’aumento dei tassi di interesse. La BCE dovrebbe concentrarsi sul sostegno alle imprese e alla crescita economica, in modo da creare un contesto favorevole alla riduzione dell’inflazione.

Continueremo a batterci per una politica monetaria che non sia a scapito del benessere dei cittadini”.

Lo afferma il parlamentare europeo della Lega Gruppo ID Matteo Adinolfi.

 

 

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie