Mutui, Pari (segr. Fabi): “Gli aumenti dei mutui a tasso variabile sono cresciuti anche fino al 75%”

CHI PAGAVA UN RATA DA 500 EURO AL MESE, OGGI PAGA 875 EURO

AgenPress. Mattia Pari, segretario generale aggiunto della Fabi (Federazione Autonomi Bancari Italiani) intervenuto ai microfoni della trasmissione “Fino a qui tutto bene” condotta dal direttore Gianluca Fabi su Radio Cusano Campus.
Sull’aumento dei mutui a tasso variabile. “Gli aumenti dei mutui a tasso variabile in essere sono cresciuti anche fino al 75%, il che vuol dire che chi pagava una rata da 500 euro al mese, oggi paga 875 euro. E’ normale che ci sia il rischio di un’emergenza sociale. Bisogna partire per tempo per cercare di gestirlo questo problema sociale. Circa il 25% delle famiglie italiane è indebitato.
I nuovi mutui a tasso fisso oggi possono andare anche oltre il 6%, mentre prima erano all’1,8%. E’ essenziale per il cliente sentire più campane, ma è anche importante precisare che chi offre i prodotti non è il responsabile di quegli stessi prodotti, che dipendono dai consigli di amministrazione delle banche”.
Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie