Le raccomandazioni sulle vaccinazione anti-Covid-19 Autunno 2023

Il Coronavirus, nonostante non sia più classificato come un’emergenza sanitaria pubblica di portata internazionale, necessita di un’attenzione costante. Il Board del Calendario per la Vita, con l’arrivo della stagione autunnale, raccomanda la somministrazione di una dose di vaccino di nuova formulazione, contenente XBB.1.5.


AgenPress.  Il Board del Calendario per la Vita – costituito dalla Società Italiana d’Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (SItI), Società Italiana di Pediatria (SIP), Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) e dalla Federazione Italiana Medici di Medicina Generale (FIMMG), con il coordinamento scientifico del Prof. Paolo Bonanni – ha redatto delle raccomandazioni per la campagna di vaccinazione anti-COVID-19 per l’Autunno-Inverno 2023.

In accordo con la Circolare Ministeriale dello scorso 14 Agosto, il Calendario per la Vita raccomanda la somministrazione di una dose di vaccino anti SARS-CoV-2 di nuova formulazione, contenente XBB.1.5, a partire dall’Autunno 2023, a tutta la popolazione di età superiore ai 60 anni, ai soggetti di età superiore a 6 mesi affetti da patologie croniche e da situazioni di immunocompromissione che comportano un aumentato rischio di malattia grave, alle donne in gravidanza e agli Operatori sanitari non immunizzati negli scorsi 12 mesi.

La disponibilità dei cicli di base e dei richiami annuali deve essere garantita, in ogni caso, su richiesta dei cittadini, in accordo con il proprio medico di famiglia o pediatra di libera scelta, per minimizzare le conseguenze del COVID-19. L’uso di diverse tipologie e formulazioni vaccinali è cruciale per garantire una copertura vaccinale ampia e mirata, gestire le sfide legate alla fornitura e distribuzione dei vaccini, nonché per facilitare un’adeguata adesione alla vaccinazione contro SARS-CoV-2.

Una campagna di vaccinazione estesa, nell’Autunno 2023, con un’alta adesione tra gli individui di età superiore ai 60 anni, secondo le stime europee, potrebbe ridurre dal 21% al 32% il totale cumulativo dei ricoveri per COVID-19 fino alla fine di Febbraio 2024. Tale strategia, però, avrebbe successo solo a fronte di un’alta adesione alla campagna di vaccinazione autunnale.

Il Board del Calendario per la Vita è costituito dalla Prof.ssa Roberta Siliquini, Presidente della Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (SItI); dalla Prof.ssa Annamaria Staiano, Presidente della Società Italiana di Pediatria (SIP); dal Dr. Antonio D’Avino, Presidente della Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) e dal Dr. Silvestro Scotti, Segretario della Federazione Italiana Medici di Medicina Generale (FIMMG). Il Coordinamento Scientifico è del Prof. Paolo Bonanni. Altri componenti del Board tecnico-scientifico sono: Angela Amodeo, Chiara Azzari, Martino Barretta, Elena Bozzola, Pietro Buono, Paolo Castiglia, Michele Conversano, Giovanni Gabutti, Giancarlo Icardi, Mirene Anna Luciani, Pasquale Giuseppe Macrì, Tommasa Maio, Luigi Nigri, Aurelio Occhinegro, Bruno Ruffato, Rocco Russo.

 

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie