Benzina, Assoutenti: ondata di rialzi in tutta Italia

Oggi n 6 regioni al self il prezzo medio supera i 2 euro al litro


AgenPress. Nuova ondata di rialzi in tutta Italia per i prezzi dei carburanti. Lo denuncia Assoutenti che, sulla base dei dati comunicati oggi dal Mimit, segnala come in tutta Italia i listini della benzina in modalità self viaggino verso i 2 euro al litro.

In ben 6 regioni italiane il prezzo medio della verde ha già abbondantemente superato in modalità self la soglia dei 2 euro al litro – rileva Assoutenti – Sulla rete urbana la benzina vola a 2,015 euro al litro nella provincia di Bolzano (era 2,006 euro lo scorso lunedì), 2,013 euro/litro in Liguria (contro 1,996 euro di lunedì scorso), 2,009 euro/litro in Basilicata (1,995 euro lunedì). Sfondano quota 2 euro al litro anche Calabria e Sardegna, con una media di 2,006 euro al litro, e Valle d’Aosta, 2,005 euro al litro.

Schizzano in alto anche i prezzi in autostrada, dove la benzina in modalità self costa oggi in media 2,051 euro al litro (contro i 2,038 euro di lunedì scorso)

“I listini dei carburanti sono fuori controllo e registrano sensibili aumenti giorno dopo giorno – spiega il vicepresidente di Assoutenti, Gabriele Melluso – Alla forte salita delle quotazioni petrolifere si associa una carenza di scorte che potrebbe creare ulteriori distorsioni del mercato. Per questo ribadiamo a gran voce la necessità di un intervento immediato del Governo, che non può più tergiversare e deve operare sulla tassazione, riducendo da subito le accise che gravano su benzina e gasolio sfruttando l’extragettito Iva sui carburanti”.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie