Usa. McCarthy lancia un’indagine per l’impeachment di Biden: ha mentito al popolo americano. Replica, è estremismo politico

AgenPress – Il presidente della Camera Kevin McCarthy ha annunciato martedì che chiederà alle sue commissioni di aprire un’indagine formale di impeachment nei confronti del presidente Joe Biden, anche se devono ancora dimostrare le accuse secondo cui avrebbe tratto profitto direttamente dagli affari esteri di suo figlio.

In una breve dichiarazione al Campidoglio degli Stati Uniti, McCarthy ha affermato che vi erano accuse “serie e credibili” riguardanti la condotta del presidente.

“Nel loro insieme, queste accuse dipingono il quadro di una cultura della corruzione”, ha detto. La Casa Bianca si è affrettata a condannare la decisione di McCarthy.

“I repubblicani della Camera hanno indagato sul presidente per nove mesi e non hanno trovato prove di illeciti”, ha scritto il portavoce della Casa Bianca Ian Sams in un post sui social media. “La politica estrema nella sua forma peggiore.”

“Si tratta di accuse di abuso di potere, ostruzione e corruzione”, ha detto il repubblicano della California in un discorso fuori dal suo ufficio a Capitol Hill. “Richiedono ulteriori indagini da parte della Camera dei Rappresentanti. Ecco perché oggi chiedo alla nostra Camera (alle commissioni) di aprire un’indagine formale di impeachment nei confronti del presidente Joe Biden”.

Hunter Biden è attualmente sotto indagine federale per possibili crimini fiscali legati ai suoi interessi commerciali esteri.

McCarthy ha inoltre affermato che la famiglia del presidente ha ricevuto un trattamento speciale da parte dei funzionari dell’amministrazione Biden che indagavano sulle accuse di cattiva condotta.

Il presidente “ha mentito al popolo americano sugli affari esteri della propria famiglia”, ha spiegato in una dichiarazione al Capitol, sostenendo che le indagini parlamentari condotte finora hanno trovato elementi sufficienti per aprire l’inchiesta formale per l’impeachment. McCharty ha ammonito che la “presidenza non è in vendita” e ha evocato reati che vanno dall’abuso di potere all’ostruzione della giustizia e alla corruzione. Per aprire l’indagine sono necessari 218 voti ma pare che al momento lo speaker non possa contare sul quorum perchè alcuni repubblicani sono scettici. McCharty non può permettersi di perdere più di cinque voti.

La Casa Bianca ha replicato  affermando che si tratta di “estremismo politico”. La richiesta di impeachment, ha scritto uno dei portavoce della Casa Bianca Ian Sams in un post su X, “è estremismo politico nella sua forma peggiore”. “I repubblicani della Camera hanno indagato sul presidente per nove mesi e non hanno trovato alcuna prova di illeciti”, ha sottolineato il funzionario.

 

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie