Libia. Almeno 2.000 morti e migliaia di dispersi a causa delle inondazioni. Famiglie bloccate nelle loro case

AgenPress – Circa 2.000 persone sono morte e altre migliaia risultano disperse dopo che la tempesta Daniel ha scaricato così tanta pioggia sul nord-est della Libia che due dighe sono crollate, riversando l’acqua in aree già inondate.

Othman Abduljalil, ministro della sanità del governo sostenuto dal parlamento orientale della Libia, lunedì ha visitato la città più colpita di Derna, descrivendone alcune parti come una “città fantasma”.

“La situazione [a Derna] era catastrofica… I corpi giacciono ancora in molti luoghi”, ha detto Abduljalil alla televisione libica Almasar.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie