Il treno blindato di Kim Jong Un è entrato in Russia. Incontrerà Putin, possibile accordo armi per la guerra in Ucraina

AgenPress – Il treno privato blindato di Kim Jong Un è entrato in Russia prima di un vertice atteso e seguito da vicino con il presidente russo Vladimir Putin, hanno riferito martedì i media statali, tra gli avvertimenti degli Stati Uniti che i due leader potrebbero concludere un accordo sulle armi.

Il treno stava viaggiando verso nord attraverso il Primorsky Krai, nella regione dell’Estremo Oriente del paese, ha riferito martedì l’agenzia di stampa statale russa RIA. Il ministero della Difesa della Corea del Sud ha affermato di ritenere che il leader nordcoreano sia entrato in Russia martedì mattina presto, ora locale.

Il leader nordcoreano ha lasciato brevemente il treno per incontrare i funzionari locali alla stazione di confine russa di Khasan prima di riprendere il viaggio, ha riferito la Reuters, citando una fonte a conoscenza della questione.

Si ritiene che Kim sia diretto alla città portuale di Vladivostok tramite treno. I rapporti dicono che è entrato nella stazione di confine di Khasan martedì mattina.

L’incontro tra i due leader avrà luogo “nei prossimi giorni”, dopo la conclusione del Forum economico orientale, ha precisato il Cremlino.

Kim ha portato con sé alti ufficiali militari . Si prevede che i due paesi concludano un accordo sugli armamenti che potrebbe vedere Pyongyang fornire armi per alimentare la guerra della Russia in Ucraina. Il Nord potrebbe a sua volta ottenere gli aiuti umanitari di cui ha tanto bisogno per il suo Paese affamato di sanzioni.

Ciò avviene in un contesto di ripetuti avvertimenti da parte degli Stati Uniti al Nord di non contribuire ad armare la Russia.

Il Cremlino ha affermato che la Russia “non è interessata” agli avvertimenti di Washington e si concentrerà invece sugli interessi di Pyongyang e Mosca.

 

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie