Softball, Semifinali Scudetto: doppietta Forlì; pareggio tra Bollate e Caronno

AgenPress. Prima giornata delle semifinali per lo Scudetto 2023 nel massimo campionato di softball e non mancano le sorprese. Il Forlì, sul terreno amico del diamante della Polisportiva Buscherini completa una doppietta fondamentale per avvicinare la qualificazione alla finale. La Inox Team Saronno, che in gara uno deve accettare la mercy rule, reagisce a inizio gara 2, ma dal 4-0 iniziale si ferma e subisce una rimonta che porta una vittoria netta di Forlì 8-4.

 A Caronno Pertusella, invece, Rheavendors e MKF Bollate dividono la posta, con una prima partita caratterizzata dagli errori delle difese e una seconda gara dominata dalla lanciatrice straniera della Rhea Tornes Vargas.

Forlì – Inox Team Saronno

Sospinta dal pubblico di casa del “Buscherini”, Forlì confeziona una brillante partita in una gara 1 caratterizzata dai tanti errori difensivi (3 per parte) ma anche dal roboante attacco forlivese (11 valide) che trionfa con un netto 7-0 in sei riprese.
Il duello azzurro in pedana tra Ilaria Cacciamani Alice Nicolini comincia con due inning inviolati, ma a rompere la parità ci pensa l’attacco di Forlì nella terza ripresa: dopo aver apparecchiato la tavola grazie anche a delle incertezze di Saronno, Noemi Giacometti Ilaria Cacciamani con due singoli producono i primi due punti del match. Nel quinto inning avviene lo strappo decisivo, in cui Forlì – squadra leader per home run nel 2023 – mostra tutta la sua potenza offensiva con i fuoricampo di Marta Gasparotto Beatrice Ricchi ed il doppio di Martina Laghi. A chiudere anticipatamente l’incontro ci pensa Alice Spiotta nella sesta frazione, con un singolo che spinge a casa Giacometti per il 7-0 finale.

IL TABELLINO

Forlì si porta sul 2-0 nella serie vincendo anche gara 2, con uno spartito però estremamente diverso. A passare in vantaggio è infatti Saronno con un secondo attacco da quattro punti, frutto di due errori difensivi delle romagnole e le valide di Arianna Nicolini (doppio, 3 RBI) e Alessandra Rotondo (singolo, RBI) contro Myka Sutherlin. La lanciatrice statunitense di Forlì ha però il grande merito di non darsi per vinta e, uscita da una ripresa complicata, concede solo le briciole all’attacco lombardo chiudendo con 9 strikeout.
Forlì batte offensivamente un primo colpo nel quarto inning, con il doppio di Cacciamani che porta a casa Ricchi, ma a ribaltare completamente l’inerzia dell’incontro è la quinta ripresa: contro Stephanie Trzcinski, partente di Saronno, Noemi Giacometti nel momento clou della partita colpisce un fuoricampo da tre punti per il sorpasso di Forlì, incrementato dall’RBI single di Laghi. Nella ripresa successiva Veronica Onofri (singolo), Giacometti (singolo, a completare una giornata da 5-7, 3 R, 1 2B, 1 HR, 5 RBI) e Laghi (singolo) incrementano il punteggio, fissandolo sull’8-4 finale per Forlì.

IL TABELLINO

Rheavendors Caronno – MKF Bollate

È una partita molto fallosa la prima tra MKF Bollate e Rheavendors Caronno. Una partita nella quale le difese commettono in totale 5 errori e gli attacchi, che battono 13 valide (7 Bollate, 6 Caronno) non appaiono dominanti. Eppure il risultato, favorevole alle rossoblù, è ampio: 6-1.
Si apre proprio con un errore: dopo che Elisa Cecchetti arriva in base dopo essere stata colpita, un errore di tiro di Bianca Messina Garibaldi sulla battuta di Gabriela Slaba propizia il primo punto; Slaba, successivamente, segna su valida di Laura Bigatton che, oltre a essere lanciatrice vincente per Bollate, è quinta nel line-up. Nella parte bassa del quarto Caronno accorcia con due errori della difesa di Bollate, segnando con Chiara Ambrosi. Al quinto un singolo a basi piene di Gabriela Slaba porta a casa 2 punti, si aggiunge un errore della difesa varesina e arriva anche il terzo; quadruplicato da un singolo di Bigatton che spinge a casa Slaba.

IL TABELLINO

La serie si pareggia con una grande seconda partita della Rheavendors che aggredisce la lanciatrice australiana del BollateGabrielle Plain e, nel contempo, lascia all’attacco bollatese, grazie all’ottima prestazione in pedana di Yilian Tornes Vargas, solo le briciole (una valida). Sulla pedana di Bollate, quando Plain perde il controllo, si avvicendano anche Serena Boniardi e Irene Costa, mentre la Rhea passa in vantaggio al secondo con i punti segnati da Giogia Grombi (su singolo di Melany Sheldon) e Anastasia Marzi (su battuta in scelta difesa di Yuruby Alicart). Un altro punto arriva al quarto con una base ball concessa da Boniardi a Chiara Ambrosi con le basi piene; infine il punto del definitivo 4-0 lo segna al quinto inning Francesca Rossini, su singolo di Gaia Grasso.

Nella foto allegata Forlì festeggia la vittoria (credit: Marco Montrone)

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie