G20. Modi annuncia l’ingresso dell’Unione Africana come membro effettivo. Applauso dei leader presenti

AgenPress – Con l’arrivo al G20 del presidente Usa Joe Biden e del principe ereditario saudita Mohammed bin Salman al Bharat Mandapam, il premier indiano Narendra Modi ha dato il via ai lavori del primo dei due giorni di vertice in cui annuncerà la Global Biofuel Alliance. “Il mondo soffre di una crisi di fiducia”, ha detto Modi, nelle prime battute introduttive. La prima sessione è dedicata al tema ‘Una Terra’, alla quale ne seguirà un’altra dal tema ‘Una Famiglia’, seguendo l’approccio della presidenza indiana sulla inclusività, la ricerca di soluzioni, l’ambizione e la decisione.

Modi ha annunciato che l’Unione Africana ha ufficialmente un posto al G20 come membro permanente.

Concluso il suo discorso introduttivo, Modi ha invitato il presidente dell’Unione Africana Azali Assoumani, presidente delle Comore, a prendere posto abbracciandolo. Assoumani si è seduto fra gli altri leader mentre un addetto sistemava sul tavolo il cartellino dell’UA e la bandiera verde dell’organizzazione internazionale. Un momento storico salutato dall’applauso dei leader.

“Con l’approvazione di tutti, propongo che l’Unione Africana prenda il suo posto come membro permanente del G20”, ha detto Modi, prima dell’applauso che ha sancito l’ingresso dell’organizzazione continentale composta di 55 Stati, nata nel 2002.

L’ingresso ha ricevuto il plauso del presidente del Consiglio europeo Charles Michel.  “Siamo lieti che all’Unione Africana sia stata concessa la piena adesione al G20. L’Ue è stata un convinto sostenitore di questa iniziativa e sono lieto di averla sostenuta fin dall’inizio”, ha osservato Michel in un post su X. “Auspico una stretta collaborazione anche in questo ambito”.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie