Tajani. Gentiloni non abbia visione dei paesi rigoristi. Meloni, contenta se ha un occhio di riguardo per l’Italia

AgenPress –  “Le critiche a Gentiloni le ha fatte Matteo Salvini, io mi auguro che Gentiloni lavori tenendo conto anche di essere il commissario italiano e di avere una visione che non sia quella dei Paesi rigoristi per quanto riguarda la riforma del Patto di stabilità e crescita”. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri Antonio Tajani  commentando le parole del ministro dei Trasporti sul commissario europeo Paolo Gentiloni.

 “Ho avutol’impressione di avere un commissario europeo che giocava con la maglietta di un’altra nazionale”, aveva detto Salvini. “Più che dare suggerimenti, elevava lamenti e critiche” ha detto intervenendo a Roma a un convegno”.

 “I commissari europei, pur rappresentando le nazioni, quando sono commissari rappresentano l’Unione europea. Poi da quando ogni nazione ha il suo commissario accade che questi tengano un occhio di riguardo verso la nazione che rappresentano. Penso sia normale e giusto e sarei contenta se accadesse di più anche per l’Italia”, ha detto  Giorgia Meloni, nel corso della conferenza stampa al termine della riunione del Consiglio dei ministri.

 

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie