PNRR, Ricci: “Ritardi colpa del Governo, non dei Comuni. Fondi alle periferie tagliati, mentre il Governo va a Caivano”

- Advertisement -spot_imgspot_img
- Advertisement -spot_imgspot_img

AgenPress. “I ritardi del PNRR sono da imputare al Governo, non ai Comuni, che stanno procedendo celermente con l’attuazione dei progetti”: così Matteo Ricci, Sindaco di Pesaro e coordinatore dei sindaci Dem, durante un intervento all’interno de “l’Aria che Tira”, programma mattutino in onda su La7.

Per quel che riguarda le periferie, Ricci sottolinea che: “Il Governo va a Caivano, ma nel contempo taglia i fondi per la riqualificazione”. “Esistono numerosi progetti dei Comuni volti a riqualificare le periferie, nel PNRR, ma il Governo ha tagliato 16 miliardi e – nonostante le promesse – al momento mancano di copertura sostitutiva”, conclude Ricci.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Potrebbe Interessarti

- Advertisement -spot_img

Ultime Notizie

- Advertisement -spot_img