Armenia. Nikol Pashinyan: “Dipendere esclusivamente dalla Russia per la sicurezza è stato un errore”

AgenPress. Il primo ministro armeno Nikol Pashinyan ha dichiarato che la politica del suo paese di fare affidamento esclusivamente sulla Russia per garantire la propria sicurezza è stata un errore, perché Mosca non è stata in grado di mantenere gli obiettivi ed è in procinto di ridurre il suo ruolo in Armenia.

Pashinyan ha accusato la Russia di non aver garantito la sicurezza dell’Armenia di fronte all’aggressione da parte dell’Azerbaigian. Inoltre ha affermato che Mosca, che ha un patto di difesa con l’Armenia e una base militare nella Regione, non considera il suo paese sufficientemente filo-russo e ha dichiarato di ritenere che la Russia sia sul punto di lasciare la più ampia regione del Caucaso meridionale.

La sicurezza dell’Armenia era legata totalmente alla Russia, anche per quanto riguarda l’approvvigionamento di armi e munizioni. Ma oggi vediamo che la stessa Russia ha bisogno di armi (per la guerra in Ucraina) e in questa situazione è comprensibile che, anche se lo desidera, la Federazione Russa non può soddisfare le esigenze di sicurezza dell’Armenia.

Questo esempio dovrebbe dimostrarci che la dipendenza da un solo partner in materia di sicurezza è un errore strategico – conclude Nikol Pashinyan. –

 

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie