La Norvegia si unisce a Danimarca e Paesi Bassi nell’inviare aerei da combattimento F-16 all’Ucraina

AgenPress – Ad oggi, tre paesi – Paesi Bassi, Danimarca e Norvegia – hanno confermato che invieranno in Ucraina aerei da combattimento F-16 con corsi di formazione per piloti e ingegneri.

Lo ha annunciato il presidente Volodymyr Zelenskyj in una conferenza stampa congiunta con il primo ministro norvegese Jonas Gahr Støre a Kiev.

“Abbiamo tre paesi che hanno accettato di trasferire gli F-16 in Ucraina dopo l’addestramento: Danimarca, Paesi Bassi e Norvegia. Siamo molto grati a questi tre paesi”.

Zelensky ha ringraziato il capo del governo norvegese per la decisione “importante e storica” ​​di trasferire gli aerei in Ucraina. Ha anche espresso gratitudine agli Stati Uniti, perché gli aerei da caccia F-16 sono tecnologia americana.

La Norvegia è il terzo paese in Europaa impegnarsi a fornire all’Ucraina aerei da combattimento. La Norvegia ha annunciato a maggio i suoi piani per sostenere l’addestramento del personale ucraino sugli aerei da combattimento F-16.

“La Norvegia sostiene l’Ucraina nei suoi sforzi per costruire un moderno sistema di difesa aerea. Questo è importante e necessario. Stiamo progettando di donare aerei da combattimento F-16 norvegesi all’Ucraina e forniremo ulteriori dettagli sulla donazione, i numeri e i tempi per la consegna a tempo debito”, ha affermato il primo ministro Jonas Gahr Støre.

Oggi 24 agosto la  Norvegia ha anche annunciato che donerà missili antiaerei e set per lo sminamento all’Ucraina, oltre a 1,5 miliardi di corone norvegesi (140,5 milioni di dollari) per garantire l’approvvigionamento di gas ed elettricità nel paese. 

Ciò porta il valore totale del sostegno norvegese in cinque anni a 75 miliardi di corone norvegesi (più di 7 miliardi di dollari), si legge in una dichiarazione sul sito web del governo norvegese.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie